Benvenuti al mio blog bilingue di cucina casalinga / Bienvenidos a mi blog bilingüe de cocina casera

martedì 15 settembre 2009

Stinco di maiale al forno e pentola/ Lomo caña de cerdo al horno y olla


''
Stinco di maiale al forno:

Questo è un modo tutto mio di preparare lo stinco di maiale, mio marito mi dice sempre che uno stinco come vuole la tradizione va cotto tutto il tempo in forno, ma io non ce la faccio a tenere il forno acceso per tre ore d’estate, e a dire la verita neanche di inverno mi piace stare tante ore davanti al forno, quindi ecco il mio modo veloce di cucinare lo stinco. 40 minuti di forno e 40 minuti di pentola a presione!!!!!

Ingredienti (per due persone)

1 stinco di maiale
Olio extravergine di oliva
Sale e condimenti (io uso un insaporitore per carni arrosto e alla griglia che compro al super))
Mezza tazza di latte
Mezzo bicchiere di vino rosso
1 kg e mezzo di patate
Acqua q.b.
1 cipolla

Tagliare le patate e cipolla a rondelle e tenetele da parte. Preriscaldate il forno a 180 gradi.
Versare una goccia d’olio EVO sulla teglia del forno e untate bene tutta la teglia con l’aiuto di una pezzetto di carta assorbente. Adagiate in mezzo la teglia il nostro stinco e tutto intorno a lui le patate, salate e insaporite con i condimenti. Versate sopra patate e stinco un filo d’olio evo. Adagiate sopra la carne e patate le rondelle di cipolla.
Mettente in forno e CONSIGLIO IMPORTANTE: girate le patate ogni circa 10 minuti, cosi si formerà una crosticina e le patate dopo 2 volte girate non si attaccheranno piu. Dopo 40 minuti passate lo stinco sulla pentola a presione insieme a qualche goccia d’olio di oliva. Le patate lasciatele in forno a 120-140 gradi.
Versate dentro la pentola il vino e fate evaporar il alcol. Dopo aggiungiamo il latte e un po d’acqua. Contate dopo il sibilo 40 minuti.
Tirate fuori della pentola lo stinco e mettetelo in un piatto da portare a tavola con intorno le patate. Vedrete quanto tenera viene la carne cotta in questo modo!!!!

Lomo caña de cerdo
El “stinco” es una parte magra del cerdo, que generalmente se hace hervido o al horno. Busque en internet como se llama esta parte en espanol y encontre “Lomo caña de cerdo”.
Yo tengo un modo un poco particular de cocinarlo, por que aunque si la tradicion pide de cocinarlo por tres horas al horno yo lo hago 40 minutos al horno y 40 minutos en la olla a presion, no me aguanto tres horas adelante del horno, y menos en verano!!

Ingredientes:

1 Lomo caña de cerdo
Olio extra virgen de oliva
Sal y condimentos (yo uso un soborizante para carnes al horno o parrilla)
Media tazza de leche
Medio vaso de vino tinto
1 cebolla
Agua c.n.
1 kg e medio de papas

Procedimiento:
Cortar a rodajas las papas y la cebolla. Precalentar el horno a 180 grados
Con la ayuda de una hoja de papel de cocina distribuir sobre toda la fuente del horno aceite de oliva. Acomodar en medio a la fuente la carne y todo alrededor las papas. Salar todo y condimentar. Banar con un hilito de aceite evo carne y papas. Distribuir arriba de papas y carne las rodajas de cebolla. UN CONSEJO IMPORTANTE: girar las papas dos veces cada 10 minutos, asi se formara una crostita sobre las papas que impedira que se pegue a la fuente.
Cocinar en horno por aproximadamente 40 minutos y despues pasar la carne a la olla a presion junto a un chorrito de aceite. Dejar las papas en el horno a 120-140 grados.
Versar el vino rojo en la olla y evaporar el alcool, agregar la leche y un poco de agua. Contar despues del silbido 40 minutos. Veran cuanto tierna queda la carne!
Acomodar la carne en una fuente junto con las papitas alrededor.

19 commenti:

Claudia ha detto...

Che buono cucinato così!!!!! baci baci

Barbara ha detto...

Geniale l'idea della doppia cottura, te la copierò senz'altro, grazie!!

Eva ha detto...

qué rico!!!!

Alice4161 ha detto...

Mi piace tantissimo lo stinco...ottima questa idea di cottura!!

FeF ha detto...

bravissima, anche io adopero la doppia cottura con la pentola a pressione, ed è verissimo, la carne viene morbidissima ;)
bacioni
Fiorella

Solema ha detto...

Hai ragione, uso anch'io lo stesso procedimento, non tanto per le ore di forno, ma a mio modesto parere la pentola a pressione lo ammorbidisce molto!!

Betty ha detto...

Bè... OTTIMA SOLUZIONE DIREI, BRAVA!

Tomato&Basil ha detto...

Ottimo cucinato in questo modo, e con la pentola a pressione non solo riduce i tempi ma la carne viene bella morbida.
Baci,
Kiki

furfecchia ha detto...

non avevo pensato alla doppia cottura, per me la pentola a pressione è un attrezzo ancora in parte da scoprire!

Piccipotta ha detto...

ottima ricetta!! e che bello che il tuo sito è bilingue, così mi esercito ;)

bacio

Il folletto paciugo ha detto...

Grazie mille per la dritta sulla doppia cottura....anche io non amo troppo il forno acceso almeno in estate :O) ciaooooo

Nanny ha detto...

Doppia cottura,questo stinco mi incuriosisce troppo,voglio provarlo,seguiro le tue diritte ;)

Lalu ha detto...

Claudia: grazie mille! ieri ti ho inviato una e mail. baci

Barbara: vedrai quanto tenera viene la carne. baci

Eva: si, es muy rica la carne asi. Besos

Alice e FeF: è vero, la carne viene tenerissima!!!

Solema: anche il latte aiuta molto. Un bacione cara!

Betty: grazie mille Betty! baci

Kiki: è verissimo!!! baci

Furfecchia: provare per credere ;-) un bacio

Piccipotta: parli spagnolo?? baci

Il folleto paciugo: prova e vedrai! baci

Nanny: prova e vedrai, oltre ridurre il tempo di cottura, la carne viene morbidissima! baci

sabrine d'aubergine ha detto...

Lo stinco di maiale mi piace moltissimo, ma non l'ho mai cucinato: Dunque trascrivo questa tua ricetta per provarci al più presto. Brava! Complimenti anche per il tuo blog: continua!

Zulma ha detto...

Hola Laura ...! si vi tus fotos , recien anoche muy tarde , pues estuve sin internet dos dias. Que hermosa familia tenes , orgullosa debes estar...!!!
Veo un monton de recetas nuevas , me gusto mucho el pure de tomates y berenjenas , lo hare , te aseguro ,son las dos cosas que no faltan nunca en mi heladera.
Ni que decir del cerdo al horno ,con papas ,un majar.
te iba a escribir en forma privada, pero ya lo he hecho.
Cuando vienen a Argentina?
Besos a todos ustedes

Lalu ha detto...

sabrine d'aubergine: grazie mille del tuo commento, e se provi dopo mi racconti com'è andata. Baci

Zulma: hola Zulma!!! Vamos para las fiestas, asi que ya falta poquito. Estoy contenta de que te hayan gustados las fotos y las recetas. Si, soy una babosa de mi familia, se nota mucho no?? jajaja
Un besote

Federica De Prezzo ha detto...

Ne approfitto per fare questo tipo di cottura, mio marito lo adora ed io non gliel'ho mai preparato!In effetti tre ore dietro al forno chi ce l'ha??
Se ti va segui il mio blog! :D

Lalu ha detto...

FEDERICA DE PREZZO: è vero, tre ore davanti al forno (almeno per me) è una eternità. Dopo raccontami com'è andata con la pentola! baci

Rossana Linoro ha detto...

anche io uso la pentola a pressione con la sola differenza che prima uso la pentola,poi li metto nel forno con le patate crude che si cuoceranno insieme agli stinchi.Il risultato,garantisco è OTTIMO :)

Related Posts with Thumbnails