Benvenuti al mio blog bilingue di cucina casalinga / Bienvenidos a mi blog bilingüe de cocina casera

martedì 17 febbraio 2009

Gnocchi di patate al ragù



Anche se non è 29 (noi abbiamo la "tradizione" di mangiare gli gnocchi il giorno 29 di ogni mese, un giorno vi racconterò la storia che coinvolge anche voi italiani) ho fatto gli gnocchi con del pure di patate che mi è avanzato dal giorno prima, con questa crisi non dobbiamo buttar via niente!!!!

Quindi ho "riciclato" il purè di patate preparando questi buonissimi gnocchi, con questi ingredienti vengono 4 porzioni. Il ragù forse vi avanza un pò, come vedete nelle foto io ho usato poco ragù per che a mio marito non piace cosi tanto ragù sul suo piatto, ma sul mio...c'era una montagna di ragù!!!!



Ingredienti:


Per gli gnocchi:

300 g di pure di patate
1 uovo
Circa 150-200 g di farina
Grana padano (questo è un ingrediente che mia mamma mette sempre al impasto)

Per il Ragù:


300 g di carne macinata mista (a me piace molto di più della carne scelta di vitello)
1 salsiccia
1 carota tritata
mezza cipolla tritata
1 tazza di passata di pomodoro
Mezzo bicchiere di vino rosso
Mezzo dado per fare brodo.
sale, pepe, basilico e 1 foglia di alloro
Olio evo

Preparazione:

Dato che il purè di patate era avanzato l'ho scaldato a fuoco dolce con un pò di latte. Una volta che il purè è tiepido mettere l' uovo e mescolare subito energicamente. Aggiungere un pò alla volta la farina, quando l'impasto e diventato un pochino solido versate tutto sulla spianatoia e cominciate a impastare con le mani aggiungendo farina se fosse necessario. Ma non deve pasare questa quantità di farina altrimenti i gnocchi diventano mattoni.
Formare dei filoncini lunghi con l'impasto e tagliate gli gnocchetti sistemandoli subito su una superficie infarinata un pochino distanti uni degli altri cosi non si attaccano.
Formate le rigature agli gnocchi facendoli scivolare su una forchetta senza premere troppo forte.

Lasciate riposare gli gnocchi, nel frattempo prepariamo il ragù...



Il ragù:

Soffriggere la cipolla tritata con 3 cucchiai di olio evo, aggiungere la carota e la salsiccia privata della pellicina insieme alla carne macinata. Salare e pepare. Dopo alcuni minuti versare il vino rosso, quando sarà evaporato unite alla carne la passata di pomodoro, insieme agli aromi e al mezzo dado.
Cuocere a fiamma bassa per circa un'oretta e mezza.

Mettere una pentola con acqua salata a bollire, (io aggiungo anche un cucchiaio di olio si semi all' acqua), quando l'acqua bolle buttate gli gnocchi una piccola quantità alla volta cosi non si attaccano, quando vengono a galla scolatelli e metteteli su una pirofila con un pò di ragù. Finite di cucinarli tutti e buon appetito.

7 commenti:

Betty ha detto...

gli gnocchi, che buoni! spesso e volentieri, uando del pane raffermo che non amo buttar via, faccio quelli di pane, niente male nemmeno quelli!
baci e buona giornata!

Lalu ha detto...

Ciao Betty! a casa mia cerca di non buttare via niente, "riciclo" il piu possibile...
Baci!!!!

sorbyy ha detto...

Che buoni!!!
Io adoro gli gnocchi, quando fa freddo un bel piattino fumante sembra riscaldare tutto.
Ciao

kiki ha detto...

Lalu manco da qualche giorno dal tuo blog, vedo che ti sei data da fare, belli e senz'altro deliziosi i muffins con le noci e anche la torta delle rose e tutto il resto, coplimenti; mammma mia non ho ancora cenato e quegli gnocchi sono troppo invitanti!!! Sono curiosa di conoscere la storia, e poi perché il 29 e non il 28? :-)
Baci

Lalu ha detto...

SORBYY: Anche a me piaciono tanto, sempre li facceva mia mamma, e anche se faccio gli gnocchi come lei, i suoi sembrano molto più buoni...sarà la nostalgia...

KIKI: dopo devo tradurre bene la storia e appena la posto ti avviso, ho fatto visita al tuo blog e anche tu ti sai data da fare!!! hai visto la mia torta di rose? mi è venuta la idea quando l'ho vista sul tuo blog, è stato un caos arrotolarla con la crema dentro!!!!!!
Baci!!!!

Tomato&Basil ha detto...

Lalu scusa ma leggo solo adesso qui. Io non ho avuto problemi nell'arrotolarla, ho messo un velo di crema di burro e un velo di marmellata di fragole, non ne ho messa tanta per quel motivo, che mi sarebbe fuoriuscita tutta. La torta delle rose é bellissima e fa sempre il suo effetto!
Si la storia mi piacerebbe leggerla, aspetteró :-)
baci
Kiki

Tatiana ha detto...

Bella ricetta di riciclo...gnoccolosa mi piace... la prendo ;) grazie ciao ciao

Related Posts with Thumbnails