Benvenuti al mio blog bilingue di cucina casalinga / Bienvenidos a mi blog bilingüe de cocina casera

martedì 23 luglio 2013

Confettura preparata con ciliegie di Marostica I.G.P./ Confitura preparada con cerezas de marostica I.G.P




Non so voi, ma per me chiudere in un barattolo i prodotti della natura per poi aprirli e offrirli  a le persone che amo mi da un senso di soddisfazione enorme. Mi fa sentire una vera padrona di casa, come lo era mia nonna... Forse voi starete ridendo ma è cosi, nei tempi che corrono, dove i prodotti industrializzati vanno alla grande io mi sento felice di dire "questo l'ho fatto con le mie mani". Questa confettura non l'ho fatta da sola,  tutti hanno contribuito ahahah, mio marito mi ha presso le ciliegie, che sono le ciliegie di Marostica I.G.P. questa frutta è la frutta piu famosa della zona dove abito, perché è stata la prima ciliegia in Italia ad aver ottenuto il Marchio di Riconoscimento Europeo IGP (Indicazione Geografica Protetta), che identifica le caratteristiche peculiari di un prodotto la cui produzione avviene esclusivamente in una determinata area geografica.  



Mio figlio mi ha aiutata a togliere tutti i piccioli e ha tifato per me durante lo snocciolamento ahahah  "dai mamma! più veloce! più veloce!!!  


Io l'ho preparata in modo tradizionale,  metà del prodotto è diventato confettura, e metà l'ho passato diventando cosi marmellata per preparare biscotti la settimana dopo e perché a mio figlio la marmellata con pezzettoni di frutta non piace.
Ecco la marmellata:


Lascio qui il procedimento:
Ingredienti:

1,200 di ciliegie 


500 g di zucchero


il succo di un limone



Togliete il picciolo alle ciliegie  lavatele accuratamente, asciugatele e snocciolatele con l'apposito attrezzo (altrimenti diventerete matti cercando di togliere il nocciolo!)

Tagliate a pezzettini le ciliegie e mettetele in una pentola adatta alla cottura. Aggiungete lo zucchero e il succo di limone e fate cuocere per circa un'ora e mezza, schiumando spesso e mescolando con un cucchiaio di legno affinché non si attacchi  La cottura deve essere vivace all'inizio, quando non fa più schiuma è perché ha cominciato il vero procedimento di cottura, noterete l'addensamento della confettura, in questo momento si abbassa un po la fiamma e bisogna controllare e mescolare spesso cosi il prodotto non si attacca al fondo della pentola.
Per assicurarsi che la cottura sia al punto giusto dovete far cadere una goccia di confettura su un piattino inclinato, se la goccia coagula rapidamente senza scivolare dal piatto vuol dire che la nostra confettura è pronta. 
Disporre la confettura dentro di vasetti previamente sterilizzati, richiudete i vasi  con la confettura ancora bollente e capovolgeteli. Lasciateli capovolti per 24 ore in modo che si crei il sottovuoto. Conservate la confettura in un posto fresco e buio.
Grazie per la vostra attenzione e hasta la vista!


CONFITURA DE CEREZAS CON CEREZAS  DE MAROSTICA I.G.P.



No se para ustedes...pero para mi encerrar en un frasco los sabores de la naturaleza, para despues abrirlo y ofrecerlo a las personas que amo me da una satisfacion enorme! me hace sentior una verdadera ama de casa, ustedes se estaran riendo, pero es asi...en los tiempos en que vivimos  donde los productos industrializados se venden a la grande yo me siento feliz de decir "esto lo hice con mis manos". Esta confitura no la hice yo sola... mi marido compro las cerezas, sestas son cerezas especiales, que venen de una ciudad llamada Marostica, y esta fruta es una especie de "star" de la proincia en la que vivo (Vicenza) por que fue la primera y unica cereza a obtener la marca de reconocimiento europeo I.G.P. (indicacion geografica protegida) que quiere decir que identifica las caracteristicas particulares de un producto la cual produccion se realiza en una zona geografica exclusiva.
Mi hijo me ayudo a quitar todos los cabitos a las cerezas, y me alento durante el descarozamiento de las cerezas al mejor estilo "barra brava" "dale mama! Mas rapido! Yo se que vos podes! jajajajaja
Esta confitura esta preparada en modo tradicional. La mitad del producto quedo confitura y mitad lo pase transformandolo en mermelada para preparar galletitas la semana siguiente y por que a mi hijo la mermelada con pedazos de fruta grande no le gusta.
Dejo aqui el procedimiento:

1,200 kg de cerezas, 500 g de azucar y el jugo de un limon.


Quitar el cabito a todas las cerezas, lavarlas, secarlas y quitarles el carozo con el descarozador (se los aconsejos por que sino se volveran locos descarozando la fruta con un cuchillo!)

Cortar a pedacitos la fruta y colocarla en una olla adapta a la coccion junto al azucar y al jugo de limon y cocinar por aproximadamente una hora y media, espumando seguido con la espumadera y mezclando con una cuchara de madera para evitar que la confitura se pegue.
La coccion debe ser vivaz al inicio, cuando ya no hace espma es por que comienza el verdadero procedimiento de coccion, notaran que la confitura se hace mas espesa, aqui es momento de bajar el fuego y controlar seguido nuestra confitura para saber si esta lista mezclando siempre con la cuchara de madera para evitar que se pegue en el fondo de la olla. Para saber si la confitura esta lista se utiliza el metodo de la gota: ve vuelca una gotita de confitura sobre un platito inclinado, si la confitura coagula rapidamente y no se desliza por el plato quiere decir que ya esta lista.
Envasar la confitura en vasos previamente esterilizados y cerrarlos con la confitura aun hirviendo y  girenlos en modo que el la tapa quede para abajo, dejarlos asi por 24 horas en modo que se cree el sellado al vacio. Conservar los frascos e un lugar fresco y oscuro.
Gracias y hasta la proxima!

10 commenti:

Betty ha detto...

che darei per dare un solo morso a quella fetta di pane :-P
brava!

María G. G. ha detto...

Espectacular

Cuoca Pasticciona ha detto...

Che belle ciliegione!! Ci credo che è venuta fuori una confettura così bella e buona, complimenti! Mi unisco subito ai tuoi lettori e ti invito a passare anche da me se ti va, a presto :)
http://ledeliziedelmulino.blogspot.it/

Tiziana Pitichella ha detto...

Ciao mi chiamo Tiziana trovo questo tuo blog molto interessante ed ricco di consigli utili in cucina e al tempo stesso molto simpatico. Da oggi tua follower +g. Mi farebbe piacere se anche tu passassi da me per diventare mia lettrice fissa e regalarmi qualche consiglio per questa mia nuova avventura nel web. Ciao http://lacucinadipitichella.blogspot.it

ristorante pesce ha detto...

ha un aspetto invitante!!

ristoranti roma ha detto...

sembrare così delizioso. lo farò nel fine settimana

cooksappe ha detto...

wow!

paola ha detto...

ottima

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Lalu ha detto...

Grazie <3

Related Posts with Thumbnails