Benvenuti al mio blog bilingue di cucina casalinga / Bienvenidos a mi blog bilingüe de cocina casera

martedì 7 giugno 2011

Budino di pane con ciliegie e uva passa/ Budin de pan con cerezas y pasas de uva




Quando sabato mattina ho aperto la porta e ho trovato questa casetta piena di ciliege ho pensato chi sara mai che l’ha lasciata?, poi ho visto che avevano una uguale i miei vicini da casa, quindi ho pensato fosse un regalo della proprietaria del mio appartamento che ha terre ha Marostica, città famosa per gli scacchi e per le sue ciliegie!

Mi sono sentita come se Babbo Natale fosse arrivato a giugno per che ho una vera passione per le ciliegie! Quando comincio a mangiarle non riesco a smettere, pensate che quando ero incinta di patrizio me le portava una mia amica che abita a Mason Vicentino e mi mangiavo in media 1 kilo al giorno, tutti dicevano “ dai Laura che ti farà male” invece eccomi qui. Patrizio è nato con una macchia rossa ENORME dietro la nuca e tutti hanno risso dicendo che era colpa della mia passione per le ciliegie ahahahahah.

Oggi ho fatto il budino di pane, che un dolce che fa mia madre quando ha accumulato in credenza troppo pane vecchio. Nel mio paese è un dolce che fanno tante famiglie, ovviamente ognuno ha la sua versione, quella di mia madre è con pezzettini di mela, quella di mia suocera mascarpone e uvetta. Questa è la mia:

Ingredienti: (per un budino piccolo di 4 pozioni abbondanti))

Pane raffermo (io ho usato 5 mantovane che avevo da giorni nella credenza)

Latte q.b.

3 cucchiai di zucchero

½ busta di vanillina

Un pugno di uvetta

15 ciliegie

1 uovo

Liquore

Zucchero per caramellare lo stampo

Mettere l’uva passa in ammollo con un po’ di liquore, io questa volta ho usato la grappa per mancanza di altro.

Tirar via la crosta del pane e tagliarlo a cubetti. Coprire il pane con del latte e lasciarlo in ammollo per mezz’oretta o fin che il pane si sarà ben inzuppato.


Scaldare il forno a 180 gradi.

Preparare il caramello e versarlo su uno stampo per budino.

Strizzare il pane e triturarlo con il tritatutto (mia madre lo strizza e lo disfa un po con le mani) poi aggiungere l’uovo sbattuto con lo zucchero, la vanillina, l’uva passa strizzata y le ciliegie senza tagliate a metà e ovviamente private dal osso.



Versare il composto dentro lo stampo per budino, e a sua volta mettere lo stampo per budino in uno ancora più grande per cuocerlo a bagnomaria.

Versare acqua nello stampo piu grande.

Cuocerlo per circa 20 minuti, ma tutto dipende di quanto pane usate per fare il budino, quindi vi consiglio di controllarlo ogni tanto infilando uno stecchino in mezzo al budino, se esce pulito vuol dire che è cotto.


Gradite una fettina? Baci baci!

Con questa ricetta partecipo al contest di Laura del blog Zampetta in pasta, "una tira l'altra"


BUDIN DE PAN CON CEREZAS Y PASAS DE UVA

Cuando el sabado a la manana abri la puerta y vi esta gran caja llena de cerezas me vino la duda de quien me la habria dejado, despues vi que mis vecinos de casa tambien tenian una en su puerta pense que era un regalo de la duena del appartamento donde vivo que tiene campos con cerezos en Marostica, ciudad por excellencia de cerezas.


Me senti como si papa noel hubiera llegado a junio, por que son mi pasion en absoluto, cuando comienza a comer una no logro parar! Imaginense que cuando estaba embarazada de Patrizio mi amiga Marilyn me traia cajas llenas y me comia aprx un kilo al dia, todos me decian que podia hacerme mal, pero aqui estoy. Patrizio nacio con una gran marca roja en la nuca y todos reian de mi diciendo que era por todas las cerezas que habia comido jajajaja.

Hoy hice el budin de pan, que es un dulce que hace mi madre cuando se le junta mucho pan viejo en la alacena. En mi pais son tantas las familias que preparan este dulce, cada una tiene su version, mi mama lo prepara con pedacitos de manzana, o de banana, mi suegra con queso mascarpone y pasas de uva. Esta es mi version:

Ingredientes:para un budin chico de 4 porciones abundantes

Pan viejo, yo use 5 panes, leche c.n., 3 cucharadas de azucar, esencia de vainilla, 1 huevo, un punado de pasas de uva, licor, 15 cerezas. Azucar para acaramelar la budinera.

Poner en remojo las pasas de uva en un poco de licor. Quitar la crosta al pan y cortar la miga dura en dados. Colocar los dados de pan en un bols y cubrirlos con leche, dejarlo en remojo por media hora.

Preparar caramelo en una sarten con 4 o 5 cucharadas de azucar y acaramelar un molde para budin.

Calentar el horno a 180 grados.

Escurrir el pan con las manos y colocarlo en otro bols, agregar el huevo batido con el azucar , 1 cucharadita de esencia de vainilla, las pasas de uva escurridas y las cerezas descarozadas cortadas a mitad.

Volcar el preparado en el bols acaramelado y, a su vez, este ultimo dentro de uno mas grande para cocinarlo a bano Maria (discolpe pero no tengo la letra enie en este pc).

Cocinarlo por aprox 20-25 minutos, de todos modos controlar la coccion pinchando el budin con un palillo. Si sale limpio quiere decir que nuestro budin esta cocido.

Desean una feta de budin? Besos!


27 commenti:

Stefania ha detto...

ma che bello, penso di rifarlo usando le amarene che ho da parte. baci

Lady Boheme ha detto...

Che spettacolo! Una vera delizia, complimenti tesoro, un abbraccio

a piedi nudi sul divano ha detto...

Adoro il budino di pane, ma non l'ho mai preparato di persona. Devo provarci!

ANGELICA BERTIN ha detto...

Hola Gracias por tu visita
Vivo en Argentina en Mendoza Me encanta esta ciudad
Las cerezas son una delicia yo las comería todos los días
Tienes un blog muy lindo
besos

Francesca ha detto...

Ciao Lalù!! Grazie per essere passata da me!! Questo tuo budino è strepitoso e il tuo piccolo ometto un grande chef!! ^__^
I luoghi fotografati sono Castiglione della Pescaia (GR), per precisione loc. Le Rocchette ^__^
Franci

franca ha detto...

ha un aspetto molto invitante,immagino al bontà

♫ ♪ Anna ♫ ♪ ha detto...

Bellissimo e goloso complimenti al piccolo chef!!
Un'abbraccio Anna

Betty ha detto...

wooowww... a sai che non ho mai fatto un budino di pane?!?!?!
devo provare, di solito il pane che avanza c'è sempre!
Eh si cara sono nel terzo trimestre, il tempo vola davvero!

bravissima, baci.

Solema ha detto...

Ho stampato la ricetta del budino, bellissimo e molto invitante, ma il tuo cucciolo è meraviglioso!!!

Lucia ha detto...

Questo budino mi fa venire in mente i dolci buoni e genuini di una volta, quelli che ci davano le nostre mamme per merenda quando le brioches industriali non erano diffuse come (purtroppo) lo sono oggi... Lo proverò, perché adoro le ciliegie e adoro le belle ricette di una volta :-)

Debora ha detto...

uh! questo budino mi ricorda tanto una mia vecchia amica di Pavia! mi diceva che la mamma non aveva soldi per farle i dolci e l'unico che potevano permettersi era questo!.. senza ciliegie! una storia triste ma piena di significato secondo me! sei stata bravissima!! il bimbo è cresciuto tantissimo!! :-)

Paola ha detto...

cioè vedersi un carico di ciliegie come quello fuori casa è una visione paradisiaca. condividiamo la stessa passione smodata per le ciliegie, con scarsa resistenza a tenerne due da parte per farci un dolce.. finiscono non appena entrano in casa. il tuo budino sembra ottimo: magari mi invoglierà ad essere clemente con le ciliegie per provarlo..

Sil - Simplemente cocinera ha detto...

Mmmmm... que rico Laura! A mi tambien me las da una amiga que tiene el arbol en su jardin, "duroni" como le dicen que son una exquisitez. Y a mi tambien me cuesta pararme, pero para tu consuelo tienen muy pocas calorias, yupiiii!!! Te mando un besote!Sil

Nicoletta ha detto...

mamma mia cosa vedono i miei occhi!!!!! sono a dieta ma uno strappo lo farei veramente volentieri per questo dolcino!!!!! buono buono buono.....

fantasie ha detto...

Il pane senza glutine è già più duro di suo, quindi penso che verrà benissimo anche utilizzando quello! :)

Le ricette dell'Amore Vero ha detto...

complimenti, è una vera delizia! bravissima! baci :)

Sorriso ha detto...

Ciao,
ti invito a partecipare al mio primo contest:
http://bouquetdifantasia.blogspot.com/2011/06/cena-lume-di-lampadina-il-mio-primo.html

Ti aspetto.
un Sorriso...

Luna ha detto...

Lalu: che buono!!! il budino di pane è uno dei miei dolci preferiti... mi riporta alla mia infanzia... da propia golosa lo mangiavo con tantissimo dulce de leche y crema chantilly!!! :)
Pure io adoro le ciligie e quando comincio a mangiarle non posso smettere!!! Baci!!

Luna ha detto...

Lalu: che buono!! il budino di pane e uno dei miei dolci preferiti... mi riporta alla mia infanzia.... da vera golosa che sono lo mangiavo con tantissimo dulce de leche y crema chantilly!! :)
Bacioni!

LAURA ha detto...

Che bontà!!!
Proverò anch'io il budino di pane con le ciliegie!!
Bravissima!!!
Questa ricetta va benissimo per il mio contest, grazie mille di partecipare!!!
In bocca al lupo

pat & spery ha detto...

Mai mangiato il budino di pane..ma visto che non abito molto lontano potrei passare a prendermene una fettina!!(scherzo!!)però....non sarebbe una cattiva idea...mi incuriosisce molto!Baciotti

Eli e Vero... in cucina! ha detto...

Che bell'aspetto!!!! vienici a trovare!!! eli

I fiori di loto ha detto...

che meraviglia!! non l'ho mai provato.. mi segno subito la ricetta perchè è veramente invitante!

Rosita Vargas ha detto...

Una verdadera delcia las cerezas ,tu receta se ve muy exquisita y bien elaborada felictaciones,cuando es tiempo acá en chile de las recezas preparo varias recetas me encantan,carsiños y abrazos,buena semana para tí.

neve di marzo ha detto...

che budino dolce dolce!

Aria ha detto...

è davvero una meraviglial, questo lo segno!

ristoranti roma ha detto...

Ma che bel Budino di pane con ciliegie e uva passa/ Budin de pan con cerezas y pasas de uva! una ricetta originale! complimenti!

Related Posts with Thumbnails